Emergenza COVID 19 e Controllo Accessi

Il Covid 19 è il virus responsabile dell’emergenza in corso e risulta facilmente trasmissibile, motivo per il quale la gestione
e il controllo dei contagi risultano al momento di vitale importanza per evitare l’ulteriore diffusione della malattia

Un forte aiuto viene fornito dai dispositivi di rilevazione della temperatura corporea, oltre al necessario "distanziamento sociale".

Per questo motivo Zucchetti sta sviluppando nuove soluzioni, testando ed integrando le termocamere  con i propri software, per far in modo di gestire gli accessi di qualsiasi tipologia di utente salvaguardando la salute delle persone all’interno della tua azienda oltre alle soluzioni per il distanziamento sociale.

Braccialetto con Sensore Distanziamento Sociale

Wearable device per il distanziamento sociale

E' il primo dispositivo in Italia che, indossato da due o più persone presenti all’interno della stessa stanza, garantisce il “distanziamento sociale” di un metro.

E' una sorta di "braccialetto intelligente" realizzato per agevolare il cosiddetto "distanziamento sociale" imposto dal COVID-19, ovvero realizzato con la funzione di aiutare le persone a mantenere la distanza di sicurezza pari a 1 metro: nel caso la distanza tra 2 persone si riduca, il braccialetto attiva un allarme.

Questa nuova soluzione consentirà di rientrare al lavoro, nella cosiddetta fase 2, con maggior sicurezza e possibilità di monitoraggio ed intervento in situazioni a rischio.

Il sensore da polso ha un margine di errore di soli 10 cm ed oltre a segnalare con un suono, una vibrazione o con un led il mancato rispetto della distanza di sicurezza tra lavoratori, memorizza questi eventi su un'apposita piattaforma informatica, in modo che, se in seguito una persona risultasse positiva al COVID-19, attraverso questi dati si possa risalire a tutti i colleghi con i quali è venuta in contatto per le successive opportune decisioni sanitarie.

Questi dati potranno essere scambiati col Sistema Sanitario Nazionale ma nessun dato sensibile viene memorizzato sulla piattaforma e quindi scambiato: vengono memorizzati solo gli identificativi univoci dei sensori e le loro "relazioni temporali", in forma anonima e senza associarli ai dati dell'utente.